+39 049 860 1340 | +39 391 384 64 37 [email protected]

      La scoliosi si presenta come una curvatura più o meno marcata della colonna vertebrale in cui alcune vertebre si inclinano lateralmente. Può provocare problematiche posturali, estetiche e nei casi più gravi anche difficoltà respiratorie e forti dolori alla schiena.

      Tecnicamente, quindi, la scoliosi è una deviazione della curvatura fisiologica del rachide a cui si associa una possibile rotazione delle vertebre stesse sulla loro asse verticale. In base alla parte di colonna in cui si manifesta, la scoliosi può essere definita scoliosi cervico-dorsale; scoliosi lombare; scoliosi dorsale o scoliosi dorso-lombare.

      Talvolta la comparsa della scoliosi non ha cause evidenti: si tratta di circa il 70% delle scoliosi, definite idiopatiche, generalmente dovute a problematiche o vizi posturali. In altri casi, invece, può avere cause congenite o manifestarsi in seguito a traumi di varia natura.

      L’osteopatia può essere una valida terapia per la scoliosi, soprattutto nei casi di diagnosi precoce, per i quali alcuni trattamenti manipolativi possono aiutare a riequilibrare la colonna, riducendo le tensioni interne che provocano lo spostamento laterale delle vertebre e la conseguente curvatura.

      L’osteopatia viscerale, inoltre, può essere una terapia di sostegno per alcuni pazienti affetti da scoliosi, poiché le problematiche posturali possono avere conseguenze o cause a livello degli organi interni.

      Le manifestazioni più evidenti della scoliosi sono la presenza del gibbo dorsale quando ci si piega in avanti, una spalla più alta rispetto all’altra, una scapola che fuoriesce, l’evidente inclinazione del tronco da un lato, una dismetria delle braccia quando sono lungo il corpo.

      I casi di scoliosi lieve possono essere trattati in maniera piuttosto risolutiva proprio grazie all’osteopatia, mentre, ovviamente nei casi più gravi la curvatura della colonna vertebrale potrebbe necessitare di una correzione chirurgica che l’ortopedico potrà valutare d’accordo col paziente e il medico curante.

      Scoliosi in età pediatrica ed evolutiva

      I casi in cui maggiormente l’osteopatia si rivela un’ottima terapia sono quelli diagnosticati in età pediatrica ed evolutiva, poiché in questa fase della vita i dismorfismi della colonna vertebrale possono avere conseguenze sullo sviluppo corretto dello scheletro.

      Per questo ai primi segnali di un possibile problema di scoliosi in un bambino è utile una visita osteopatica pediatrica, per indagare lo stato dello sviluppo complessivo del bambino con particolare attenzione alla muscolatura e allo scheletro.

      Call Now Button

      Pin It on Pinterest