+39 049 860 1340 | +39 391 384 64 37 [email protected]

      Problemi posturali

      L’Osteopatia per risolvere i problemi posturali

      I problemi posturali possono avere diverse origini ed essere anche molto dolorosi: si va da posture scorrette dovute al lavoro, fino a situazioni più complesse, legate magari a una dismetria degli arti. In tutti questi casi l’intervento dell’osteopata può aiutare a risolvere situazioni anche molto dolorose, evitando l’assunzione di farmaci che andrebbero a risolvere il sintomo senza correggere la causa.

      L’osteopata tratta i problemi posturali da un punto di vista strutturale, indagando quali sono le reali cause che provocano il dolore nel paziente. Attraverso i trattamenti manipolativi osteopatici a correggere eventuali disfunzioni o squilibri ripristinando una postura corretta. Andando alla causa del problema si corregge infatti di conseguenza anche il sintomo.

       

      Cosa s’intende per “postura”?

      In termini semplici potremmo definire la postura come la naturale posizione del corpo umano e può essere valutata a livello statico o dinamico. Compito del sistema nervoso centrale è garantire che tutte le strutture svolgano correttamente le loro funzioni, mantenendoci in equilibrio sia da fermi sia in movimento.

      Nel momento in cui il corpo umano assume una postura scorretta l’organismo per compensare lo squilibrio deve fare uno sforzo maggiore e questo spesso provoca dolore. Il mantenimento di una postura scorretta per lunghi periodi può provocare squilibri nella struttura causando i dolori che percepiamo alla schiena, al collo o alle spalle. La correzione di questi squilibri da parte dell’osteopata e il ripristino delle funzionalità strutturali la cui correzione è compito dell’osteopata.

      Trattamento osteopatico posturale

      Una delle più comuni problematiche posturali è legata alla disfunzione dell’articolazione temporo mandibolare che può provocare l’insorgere del bruxismo. Il bruxismo consiste nell’atto di digrignare i denti facendoli stridere e generalmente si manifesta durante il sonno. Talvolta nel sonno si tende a serrare la mandibola, fatto che può avere gli stessi effetti del bruxismo.

      Tali fenomeni notturni possono essere causati dallo stress o da una mala occlusione della mandibola, e a lungo andare possono provocare danni alla dentatura e problemi posturali con dolori alla schiena e al collo.

      Grazie ad una prima anamnesi completa e ad una valutazione della postura in fase statica e dinamica l’osteopata sarà in grado di risalire alla reale causa della disfunzione posturale per consentire attraverso il corretto approccio osteopatico di individuare le manipolazioni più adatte ad alleviare il dolore ripristinando una postura corretta.

      Vieni a trovarci nel nostro centro specialistico ad Abano Terme

      I tuoi dati verranno trattati in ottemperanza con il GDPR - Regolamento Generale per la Tutela dei Dati Personali. Cliccando su “Invia”, esprimi il consenso al trattamento dei dati. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

      Autorizzo la raccolta del mio account e-mail per la newsletter e rimanere aggiornato sulle attività di Osteoabano

      14 + 11 =

      Pin It on Pinterest