+39 049 860 1340 | +39 391 384 64 37 [email protected]

      Il torcicollo è tecnicamente un dolore improvviso accompagnato da una forte limitazione nel movimento dell’articolazione che sostiene il cranio, e che si traduce in una difficoltà a ruotare la testa a destra e a sinistra oltre che ad alzarla e abbassarla.

      Spesso è associato alla cervicalgia, ma talvolta il torcicollo può insorgere anche in pazienti che non soffrono di problemi alla cervicale, in seguito a traumi (classico è il colpo di frusta a seguito di un incidente in automobile), colpi d’aria (soprattutto nei mesi estivi quando si sta molte ora in ambienti chiusi con l’aria condizionata), oppure per uno sforzo prolungato o improvviso.

      Va sottolineato che il problema dell’aria condizionata non è legato all’esposizione all’aria in quanto tale, ma più quanto agli sbalzi termici che si possono subire passando da un ambiente condizionato ad uno non. In questi casi, infatti, i muscoli tendono a compiere contrazioni rapide involontarie: queste sono la causa del dolore e del collo bloccato.

      Proprio come le forti cefalee o il mal di schiena da ufficio il torcicollo diventa molto invalidante per chi si trova a compiere un lavoro d’ufficio e deve mantenere la stessa posizione per molte ore durante la giornata.

      Per esempio, per chi sta davanti ad un computer tutto il giorno o per chi deve sollevare pesi, o ancora compiere movimenti ripetitivi, come usare un macchinario particolare, pensiamo ai baristi o a chi usa una macchina da cucire per molte ore consecutive.

      In questi casi l’intervento dell’osteopata si rivela risolutivo per sciogliere le tensioni e le eventuali disfunzioni che causano il dolore, ma soprattutto per valutare lo stato complessivo del sistema muscolare e fasciale e gli eventuali squilibri che potrebbero causare nuovamente l’insorgere del dolore.

      Il torcicollo spasmodico: una malattia neurologica cronica

      Un caso particolare è quello del cosiddetto “torcicollo spasmodico”, conosciuto anche come distonia cervicale che colpisce circa 20.000 italiani. Si tratta di un disturbo neurologico che affligge i muscoli del collo: provoca spasmi involontari del collo, dolore, stiramenti, tensioni e torsioni rapide del collo verso la spalla.

      Chi ne soffre generalmente si trova a combattere con una malattia cronica, i cui primi sintomi compaiono in genere in età adulta. In termini semplicisti potremmo identificare il torcicollo spasmodico con contrazioni involontarie intermittenti o talvolta continue dei muscoli del collo.

      Fino a pochi anni fa la diagnosi del torcicollo spasmodico non era possibile poiché spesso i sintomi venivano classificati come disturbi nevrotici o espressione di malattie mentali. Oggi questa particolare tipologia di torcicollo è classificata come distonia, un termine medico che viene riferito ad una serie di patologie neurologiche caratterizzate da spasmi muscolari prettamente involontari.

      Nel caso in cui la malattia si manifesti in età adulta, generalmente intorno ai 40 anni, si presenta inizialmente con una serie di spasmi del collo, avvertiti in situazioni di forte stress. La comparsa dei primi segnali in genere porta ad una evoluzione della patologia entro un arco temporale massimo di 5 anni dopo i quali i sintomi si stabilizzano. In alcuni casi si può assistere ad una regressione spontanea dei sintomi.

      Osteopatia per la cura del torcicollo

      Nei casi più classici in cui il torcicollo si presenta in seguito a contratture o movimenti improvvisi il dolore e la limitazione articolare si risolve spontaneamente in qualche giorno. In caso di dolore prolungato o di frequenti ricadute, dovute alla presenza di discopatie o più raramente a casi di spondilite (una malattia reumatica infiammatoria che colpisce in prevalenza gli uomini), la diagnosi dell’osteopata può individuare i punti di criticità relativi all’apparato muscolo scheletrico, indicando una terapia risolutiva del sintomo doloroso, ma soprattutto della causa scatenante.

      Call Now Button

      Pin It on Pinterest