+39 049 860 1340 | +39 391 384 64 37 [email protected]

      La prevenzione è un concetto molto caro all’osteopatia, poiché ancora prima di concentrarsi sul trattamento del problema per cui il paziente si rivolge all’osteopata, è importante per quest’ultimo indagare la causa del sintomo doloroso in modo da definire un percorso di guarigione senza ricadute.

      Una visita dall’osteopata si rivela un’ottima prevenzione nel caso di problemi che non hanno ancora provocato dolore o traumi.

      Per esempio, non tutti sanno che la stipsi cronica può essere causa di forti emicranie, dovute proprio ad alcune disfunzioni viscerali. In questi casi l’intervento dell’osteopata può essere risolutivo con trattamenti manipolativi osteopatici mirati proprio alla mobilità viscerale.

      Ripristinando le corrette funzioni degli organi interni si eviterà l’insorgere di cefalee ed emicrania e si risolverà alla base il problema di stitichezza, che potrebbe essere precursore anche di problematiche future digestive e posturali.

      I soggetti che spesso si trovano a fare i conti con torcicollo o dolori improvvisi alla schiena, curati generalmente con antidolorifici o antiinfiammatori, potrebbero avere delle disfunzioni all’apparato muscolo scheletrico non ancora così gravi da manifestarsi con dolori cronici, ma tanto da essere causa della comparsa improvvisa di questi dolori, magari dopo uno sforzo, dopo molte ore di ufficio o a seguito di un evento traumatico come una caduta.

      L’osteopata con la sua esperienza e grazie alle manipolazioni dolci saprà individuare i punti di tensione e le eventuali disfunzioni che sono causa di questi dolori improvvisi aiutando il paziente a risolverli ancora prima che diventino un vero problema.

      Osteopatia per la prevenzione dei traumi da sport

      Il settore in cui maggiormente si evince l’ottimo approccio alla prevenzione dell’osteopatia è lo sport. La valutazione che l’osteopata fa dello sportivo, qualunque sia la disciplina, è, infatti, propedeutica allo sviluppo di un iter di allenamento che tenga in considerazione la struttura fisica dell’atleta, i suoi punti di forza, e gli eventuali talloni d’Achille.

      La valutazione statica e dinamica della postura è alla base della corretta indicazione dei movimenti da compiere, specifici per ogni singola disciplina sportiva, in modo da ingaggiare i muscoli e l’apparato scheletrico nel modo più funzionale possibile, evitando l’insorgere di traumi.

      Come nel caso di pallavolisti che hanno difficoltà agli arti superiori, o ancora di ciclisti che terminata la stagione agonistica possono giovare delle cure dell’osteopata in previsione di un pieno recupero in attesa della stagione seguente.

      O ancora i runner professionisti che si allenano per una maratona e che possono trovare nell’osteopata l’alleato giusto per sciogliere le tensioni prima di una gara importante.

      Anche per quanto riguarda il binomio osteopatia e neonati, l’approccio osteopatico si rivela molto importante per la prevenzione, la salute e il benessere.

      Una visita neonatale consentirà all’osteopata di valutare eventuali traumi o tensioni legati magari al parto, risolti i quali il bambino potrà godere di un senso di benessere ed eviterà l’insorgere di problemi come reflusso, coliche o disturbi del sonno.

      Prevenire la comparsa dei sintomi dolori è uno dei traguardi dell’osteopatia, che preservando le funzioni dell’organismo tende a salvaguardare la salute e il benessere del corpo e della mente.

      Contattateci per una prima visita diagnostica per valutare la vostra salute e per ritrovare il benessere.

      Call Now Button

      Pin It on Pinterest