+39 049 860 1340 | +39 391 384 64 37 [email protected]

      La lombalgia è un dolore a livello della parte bassa della schiena, che può essere posizionato centralmente o lateralmente.

      Spesso si parla di lombalgia in modo errato, volendo invece identificare un dolore diffuso nella colonna (dorsale, lombare, sacrale) , e quindi non strettamente lombare.

      Non è quindi una malattia, bensì un insieme di sintomi che possono presentarsi in forma acuta o cronica (quando è presente da più di 3 mesi).

      Sono muscoli, vertebre, legamenti e nervi che funzionano senza sinergia, creando dunque il fenomeno doloroso o la sensazione di “blocco” con perdita della capacità di movimento.

      Non è da sottovalutare anche la componente psico-sociale.

      La lombalgia è la principale causa di invalidità nelle persone sotto i 45 anni. Dobbiamo ricordarci però che dolore cronico è curabile.

      I centri OsteoAbano e Malaguti Lamarche Milano trattano i blocchi articolari e l’equilibrio posturale, coniugando l’osteopatia allo studio personalizzato della postura per la prevenzione.

      Una lombalgia acuta spesso si verifica in seguito ad un movimento sbagliato: proprio questo è successo anche al grande campione di golf Tiger Woods che durante il gioco ha dovuto abbandonare il percorso.

      Può capitare anche in circostanze modeste, nella vita di tutti i giorni, come al risveglio mattutino, piegandosi in avanti arriva un dolore forte tra due vertebre e ci si trova bloccati.

      Cosa è successo? Un’articolazione posteriore si è bloccata creando un’ipertonia muscolare riflessa.

      Perché? La vostra “meccanica” è fredda e non ha la capacità di sopportare questo movimento. Inoltre, la vostra schiena paga le conseguenze delle troppe ore passate in piedi o in auto o alla scrivania.

      Mantenere dritta la schiena e sollevare i pesi con le ginocchia piegate: questo è il classico consiglio ergonomico, che sentiamo sempre, ma che è davvero importante.

      Call Now Button

      Pin It on Pinterest