+39 049 860 1340 | +39 391 384 64 37 [email protected]

      I dolori articolari sono una manifestazione piuttosto frequente in pazienti di tutte le età, in modo particolare in persone in età avanzata. Con l’avanzare dell’età questa sintomatologia è infatti correlata ad una ridotta capacità motoria, con conseguente possibile atrofizzazione delle articolazioni.

      Anche i giovani possono essere colpiti dai dolori articolari che in taluni casi si rivelano essere limitanti nelle più comuni attività quotidiane: pensiamo per esempio al “gomito del tennista”, termine con cui ci si riferisce all’epicondilite, l’infiammazione di una piccola porzione dell’articolazione del gomito, l’epicondilo laterale, frequente negli sportivi, ma anche in persone che per lavoro assumono posizioni delle braccia scomode.

      Il dolore articolare è riferito ad una delle articolazioni presenti nel corpo umano, ovvero spalle, gomiti, polsi, anche, ginocchia e caviglie. Spesso il dolore è riferito ad una singola articolazione, altre volte, invece, può riguardare contemporaneamente due o più articolazioni, per esempio tutte e tre le articolazioni della gamba.

      Questi dolori possono avere svariate cause: traumi di varia natura, come contusioni o fratture ossee, malformazioni ossee, malattie croniche come le artriti o le artrosi, o ancora essere dovuti a problematiche posturali. L’avanzare dell’età e l’insorgere dell’osteoporosi può essere una ulteriore causa di dolori articolari, diventando un vero e proprio problema invalidante.

      In questi casi l’osteopata in accordo con la diagnosi del geriatra può donare sollievo alla persona anziana colpita da dolori articolari, con trattamenti manipolativi osteopatici atti a risolvere le problematiche posturali dovuti all’età, per esempio per quanti sono allettati per lunghe degenze.

      Nel caso di pazienti anziani, infatti, l’attenzione alla struttura del sistema muscolo-scheletrico è fondamentale per evitare l’insorgere di traumi dovuti per esempio a cadute che aggraverebbero la situazione di salute generale.

      Per quanto riguarda traumi contusivi o fratture ossee, l’intervento dell’osteopata può essere di supporto durante la fase di guarigione oltre che di prevenzione di dolori futuri, attraverso manovre osteopatiche volte a ripristinare il corretto funzionamento delle strutture interessate, per favorire una maggior fluidità nei movimenti.

      Il dolore articolare dovuto a problemi posturali è spesso legato ad un sovraccarico funzionale delle articolazioni, generalmente per lo squilibrio fra muscoli agonisti e antagonisti. L’intervento dell’osteopata preceduto da un’accurata anamnesi posturale consentirà di risolvere gli squilibri posturali col risultato di diminuire la sintomatologia dolorosa.

      Il dolore articolare, infine, può essere di natura acuta o cronica. Nel primo caso i trattamenti manipolativi osteopatici verteranno sul ripristino della funzionalità al fine di superare la causa che genera l’evento doloroso. Nei casi cronici, l’osteopata potrà invece inserirsi in un contesto terapeutico prolungato, per diminuire la percezione del dolore nell’impossibilità di risolvere la causa.

      Se soffrite di dolori articolari, l’Osteopatia potrebbe rivelarsi un valido aiuto: l’osteopata valuterà con attenzione il vostro singolo caso e consiglierà il percorso terapeutico più adatto.

      Call Now Button

      Pin It on Pinterest